HomeNewsSuper User

news ed eventi

Super User

Super User

URL del sito web:

Moduli di Sviluppo delle Competenze

Pubblicato in News Domenica, 01 Settembre 2013 09:39

Dal 9 Settembre al 29 Novembre si svolgeranno, nelle quattro Regioni dell’Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), i Moduli di Sviluppo delle Competenze (MSC) sui temi dell'integrazione ambientale, dello sviluppo sostenibile, della pianificazione energetica, delle valutazioni ambientali e, da quest’anno, per l’Azione 7 A, con un approfondimento sulla progettazione europea finalizzata al reperimento di risorse per progetti ambientali. Il progetto è gestito dal Ministero dell’Ambiente attraverso Sogesid S.p.A., a valere sul Fondo Sociale Europeo e con la collaborazione del Ministero del Lavoro (autorità di gestione) e del Dipartimento della Funzione Pubblica (organismo intermedio). I MSC mirano ad incrementare le competenze in campo ambientale dei funzionari delle amministrazione pubbliche delle quattro regioni coinvolte (Enti Locali e Regioni).

Per maggiori informazioni, consultare il sito www.pongasminambiente.it

Riparte il SISTRI

Pubblicato in News Domenica, 01 Settembre 2013 09:37

Dal 1° ottobre 2013 il Sistri diventa nuovamente operativo, revisionato e semplificato con il provvedimento proposto dal Ministro dell’Ambiente ed approvato nel corso del Consiglio dei Ministri del 26 agosto 2013.

Il provvedimento si pone come obiettivo una significativa semplificazione del sistema che partirà con alcune incisive modifiche alla disciplina di regolamento, in una prospettiva di riduzione progressiva dei costi per gli utenti, senza intaccare il necessario meccanismo di controllo”.

La semplificazione principale dell’intervento normativo consiste nel circoscrivere il Sistri solo ai produttori e ai gestori di rifiuti pericolosi.

Quanto all’operatività del sistema, si prevede, anzitutto che alla data del 1° ottobre 2013 il sistema partirà solo per i gestori di rifiuti pericolosi e non anche per i produttori degli stessi. Dai 70 mila previsti, il sistema interesserà così alla sua partenza i 17 mila utenti che trattano i rifiuti a maggior rischio.

Per i produttori di rifiuti pericolosi il Sistri partirà invece il 3 marzo 2014 al fine di consentire ulteriori semplificazioni, con possibilità di ulteriore proroga di sei mesi se a tale data le semplificazioni non saranno operative.

Per gli enti e le imprese intermediarie di rifiuti non pericolosi si mantiene per ora il sistema dei registri cartacei, demandando ad un decreto ministeriale da adottarsi entro il 3 marzo 2014 la individuazione di ulteriori categorie tenute ad aderire.

Per maggiori informazioni, consultare il sito www.sistri.it

img-rifiutuLo smaltimento di rifiuti industriali e speciali non pericolosi è una delle principali attività della Ionica Ambiente, che si occupa della raccolta, del trasporto e dello smaltimento di tali residui a seconda del CER identificativo. Tale Codice Europeo dei Rifiuti viene assegnato ad ogni tipologia di materiale di scarto in base alla composizione e al processo di provenienza in modo da garantirne il corretto recupero e smaltimento.

smaltimento-tonerI toner esauriti, come molti altri prodotti, sono inseriti nella lista dei rifiuti speciali non pericolosi, e per questo, devono essere raccolti separatamente dai rifiuti ordinari, e smaltiti secondo procedure predeterminate dalla legge, in stabilimenti adatti allo smaltimento di questo tipo di prodotti.

bottiglie vetroLo smaltimento vetro è una soluzione per ridurre l'inquinamento ambientale, il vetro è infatti totalmente riciclabile e può essere riutilizzato per dare forma a nuovi oggetti.

plasticaLo Smaltimento rifiuti, è una delle attività più importanti per la salvaguardia dell’ambiente.
La raccolta differenziata, è capace di favorire lo smaltimento dei rifiuti attraverso il recupero di alcune materie che possono facilmente essere riutilizzate.

img-cartaLe numerose realtà commerciali, artigianali ed industriali di dimensioni medio-piccole, hanno necessità di intensificare il servizio di raccolta dei materiali recuperabili, poiché la loro attività produce sensibili quantitativi con flussi pressoché continui.

rame rottamiL'azienda cura la raccolta e lo smaltimento dei rottami ferrosi, nell'ottica di una riutilizzazione dei metalli e di una crescente attenzione verso la tutela dell'ambiente: grazie all'operazione di recupero è infatti possibile dare una nuova vita a leghe e metalli inutilizzati, compresi i rifiuti delle lavorazioni industriali.

trasporto-rifiuti-specialiI rifiuti speciali rappresentano una particolare e delicata categoria all'interno dell'insieme complessivo degli scarti produttivi, il cui trasporto, trattamento e smaltimento va gestito nel rispetto di particolari normative, al fine di non procurare danni irreversibili all'ambiente.

img-risanamentoLa Ionica Ambiente è specializzata nel fornire alla clientela una consulenza professionale nell'ambito dell'ecologia e del controllo ambientale: compito dell'impresa è proprio quello di affiancare aziende o singoli privati per garantire un ottimale risanamento di tutto il territorio interessato, con servizi che vanno dal ripristino di aree compromesse alle bonifiche da amianto.